Close

Gustamundo : Inclusione a tavola

Gustamundo - Pasquale Compagnone

Gustamundo - Pasquale Compagnone

Quando entrate da Gustamundo (clicca qui per il sito) verrete accolti da una piccola saletta colorata che può ospitare fino a 30 persone e che mette a disposizione wi-fi gratuito e spazi per eventi multi-culturali. Dal 2017 il ristorante multietnico Gustamundo promuove l’inclusione sociale di rifugiati attraverso la cucina. Gustamundo è un’iniziativa volta a far emergere professionalità e a dare opportunità concrete di lavoro con la collaborazione di Onlus e Centri di Accoglienza (Cas e Sprar) che si occupano di vulnerabilità ed emarginazione. Nel ristornate si organizzano cene multietniche preparate da uomini e donne provenienti dai più diversi luoghi del mondo e ciò si rispecchia in un menù, ricco di colori e sapori, suddiviso per le quattro aree principali dei flussi migratori: Asia, Africa, Medio Oriente e Centro America. Gustamundo si trova a Roma in Via Giacinto de Vecchi Pieralice 38 e dà l’opportunità di assaporare i piatti delle cucine di tutto il mondo mentre si possono ascoltare le storie di speranza di chi li ha preparati. Dal suo avvio il progetto ha coinvolto circa 60 Chef provenienti da Paesi come Senegal, Mauritania, Mali, Costa d’Avorio, Guinea, ma anche Siria, Afghanistan, Iran, Iraq, collaborando con realtà come Humiltas Onuls, Comunità di S. Egidio, Caritas Italiana, IIS Domizia Lucilla (progetto sull’alternanza scuola – lavoro), Croce rossa italiana. Il menù è in continuo rinnovamento e si adegua con la disponibilità di Chef in cucina ma, in ogni caso, dà l’opportunità di scegliere tra opzioni vegetariane o di carne.

Guarda il video dell’intervista a Gustamundo :

I servizi offerti dal locale

Oltre all’attività del ristorante (cliccando qui potrete vedere il Menù per il 2020), Gustamundo offre diversi servizi. Presso il ristorante è attivo il servizio “IN CAMMINO – Catering Migrante”: si realizzano servizi di Catering e Banqueting completi e personalizzati contornati dalla passione, la creatività e la professionalità del Team. Il servizio catering, quindi, offre un servizio su misura di alta qualità, supporta l’inclusione dei rifugiati e migrati che lavorano presso Gustamundo e il tutto è plastic-free! Oltre a ciò il ristorante Gustamundo effettua consegne a domicilio utilizzando le piattaforme Just Eat, Ubereats, Deliveroo e Foodys.

Le cene solidali e il turismo etico

Questo ristorante etnico ed etico nel cuore di Roma ha lanciato, inoltre, un nuovo servizio dedicato ai turisti presenti nella capitale volto ad offrire “esperienze culinarie e d’incontro” a tu per tu con gli Chef rifugiati. Infatti il locale è un ottima meta per i turisti in quanto è facilmente raggiungibile  grazie alla stazione metropolitana “Valle Aurelia” ed è a due passi dai Musei Vaticani. Le attrazioni a Roma sono infinite ma Gustamundo offre la possibilità di dare al proprio viaggio le tinte di un turismo consapevole e solidale promuovendo l’inclusione e combattendo l’isolamento e l’emarginazione. Queste esperienze dedicate ai turisti sono gestite dagli Chef e dallo Staff in tre lingue (italiano, inglese e francese). La durata media è di due ore ed è possibile prenotare la cena solidale all’indirizzo: info@gustamundo.it.

Ti è piaciuto l’articolo? Condividici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leave a comment
scroll to top